FOR THE FUTURE

Dal 1984, negli atelier parigini della Maison, i team creativi Sandro creano collezioni di pret-à-porter e accessori che coniugano eleganza e fascino esprimendo una certa idea dello stile parigino.

Attorno ai fondatori e direttori artistici Evelyne et Ilan Chetrite, Sandro ha sviluppato un vero spirito di comunità, all'insegna della fierezza e della generosità. Stagione dopo stagione, la famiglia di sangue si è allargata fino a diventare una vera e propria famiglia di cuore.

Nel corso delle collezioni, la nostra priorità è sempre stata confezionare dei prodotti di ottima qualità per rendere accessibili il lusso e lo stile. A questa esigenza di qualità si aggiungono oggi un senso di responsabilità verso l'ambiente e le persone, e un desiderio di trasparenza nei confronti dei nostri clienti.

Da diversi anni, Sandro rafforza il suo impegno a favore della transizione verso una moda più responsabile e duratura. Ad oggi, agiamo ad ogni fase della nostra catena del valore per trasformare il nostro modello in modo da preservare le risorse naturali e gli ecosistemi, limitare il nostro impatto sul riscaldamento climatico e migliorare le condizioni di lavoro.

Si prospettano diverse sfide davanti a noi ma anche molte occasioni per imparare.

Lungo questo cammino, ci è venuta voglia di spalancare le porte della nostra Maison per mostrare ai nostri clienti il dietro le quinte del nostro mestiere.

Seguici!

Vedi di più

LA SCELTA DELLE MATERIE PRIME

Nel creare i nostri capi e accessori partiamo dalla selezione e dalla fabbricazione delle materie prime che li compongono. Qui, e a monte della nostra catena del valore, sta la parte più importante dell'impatto sociale e ambientale del nostro settore.

Selezioniamo con grande cura i materiali che utilizziamo. Desideriamo offrire ai nostri clienti dei materiali nobili, come il cotone, il lino, la seta, la lana o ancora il cashmere, che siano rispettosi del pianeta e delle persone. Questi materiali provengono da fibre naturali, animali o vegetali, che conferiscono loro numerose proprietà.

Attenti all'impatto ambientale e sociale di ciascuno dei materiali che compongono le nostre creazioni, oggi concentriamo i nostri sforzi sul cotone bio, la viscosa certificata Ecovero, la lana certificata RWS, le concerie certificate LWG e i nuovi materiali ecosostenibili. Senza dimenticare il lavaggio ecosostenibile dei nostri denim, i materiali riciclati, il lino…

2021 A che punto siamo nel 2021:
• Il 45% della collezione Donna è ecosostenibile
• Il 50% della collezione Uomo
2025 I nostri obiettivi per il 2025:
• Il 70% di pret-à-porter e accessori ecosostenibili nelle collezioni Donna
• L'80% nelle collezioni Uomo

Il cotone biologico

Il cotone è il materiale naturale vegetale più prodotto al mondo e uno dei più utilizzati nell'industria tessile.

2021 A che punto siamo:
• Nel 2021, il 93% delle nostre T-shirt e felpe e il 70% della nostra offerta completa di cotone sono in cotone bio certificato.
2022 Il 100% delle nostre T-shirt e felpe e l'80% della gamma completa in cotone bio
2025 I nostri obiettivi:
• Il 100% delle nostre T-shirt e felpe e l'80% della gamma completa in cotone bio nel 2022
• Il 100% della gamma completa in cotone bio nel 2025

La lana certificata RWS (Responsible Wool Standard)

La lana, una fibra naturale dalle molteplici proprietà, è un materiale naturale resistente che dona calore e si tinge facilmente. È presente nei nostri pullover, cardigan, abiti, cappotti e anche in alcuni dei nostri accessori.

2021 A che punto siamo:
• Nel 2021, il 46% della lana utilizzata da Sandro è certificata RWS
2025 I nostri obiettivi:
• L'85% della lana certificata RWS nel 2025

La viscosa certificata Ecovero e FSC (Forest Stewardship Council)

Immancabile nell'industria tessile, la viscosa è un materiale polivalente che permette di creare tessuti resistenti, morbidi, fluidi e piacevoli a contatto con la pelle.

Si ottiene tramite un procedimento chimico che ricrea delle fibre artificiali a partire dalla cellulosa vegetale del cotone, del bambù o dell'eucalipto. Un processo inquinante e dall'elevato consumo di risorse naturali che un numero crescente di produttori vuole rendere più sostenibile, sia per quanto riguarda la gestione delle foreste che il processo di fabbricazione delle fibre.

A tal proposito, la certificazione del FSC (Forest Stewardship Council), che riguarda oggi solo il 5% delle foreste del mondo, è una certificazione internazionale che promuove una gestione sostenibile delle foreste i cui alberi servono per la fabbricazione di prodotti finiti in legno o a base di polpa di legno, quali le fibre tessili artificiali e i packaging.

Oltre all'approvvigionamento responsabile delle fibre di legno (certificate FSC o PEFC), il Lenzing™ Ecovero™, una viscosa ecologica, robusta e traspirante simile al Lyocell Tencel, si ottiene tramite un processo di produzione soggetto a rigorosi standard ambientali imposti dall'etichetta Eco Label dell'UE. La produzione delle fibre Lenzing™ Ecovero™ comporta fino al 50% in meno di emissioni e consumo di acqua rispetto alla viscosa tradizionale.

2021 A che punto siamo:
• Nel 2021, il 30% della viscosa utilizzata da Sandro è certificata ecosostenibile dall'etichetta FSC o Ecovero
2025 I nostri obiettivi:
• Il 65% di viscosa ecosostenibile certificata Ecovero o FSC entro il 2025

LA PRODUZIONE DEI NOSTRI CAPI E ACCESSORI

I primi prototipi delle collezioni Sandro vengono realizzati negli studi creativi e negli atelier situati nel cuore di Parigi.

La produzione avviene nei nostri 110 stabilimenti partner in una trentina di paesi, tra cui il Portogallo, la Francia, l'Italia, la Turchia, la Cina, il Marocco, la Tunisia o gli Stati Uniti. La selezione dei nostri partner è guidata dalla ricerca di savoir-faire tecnici rari.

In questa fase, le principali sfide che affrontiamo sono legate alle condizioni di lavoro, all'impronta ambientale dei siti di produzione e all'impatto sulla salute e sull'ambiente di alcuni processi come la tintura, la decolorazione o la concia.

Sandro rafforza continuamente la tracciabilità delle sue collezioni per rintracciare tutte le fasi della sua catena di produzione. Per renderla più sostenibile, ci impegniamo a potenziare gli audit dei nostri fornitori e a ridurre l'impatto ambientale della produzione.

Ogni giorno ci preoccupiamo di produrre meno e meglio. Per farlo, agiamo sulla struttura stessa delle collezioni. Ad esempio, abbiamo diminuito del 25% la portata delle collezioni tra il 2017 e il 2020. Calibrando i volumi dei prodotti, gli stock residui a fine stagione sono diminuiti globalmente del 27% tra il 2018 e il 2021, nonostante l'impatto del Covid-19.

L'audit dei nostri fornitori

Sandro si impegna a favore di una produzione etica e responsabile. Infatti, la maggior parte dei nostri fornitori e produttori sono partner storici che sono cresciuti con il successo di Sandro nel mondo. Stringiamo con loro dei legami stretti e li incoraggiamo continuamente a mettere in atto i più alti standard ambientali e sociali.

Per distinguere le diverse fasi della nostra catena di produzione, classifichiamo i nostri fornitori in funzione del livello di vicinanza, da 1 a 4, in cui il livello 1 indica la fase finale del processo di produzione, ovvero l'ultima prima dell'immissione dei prodotti sul mercato.

Questi requisiti, in particolare in materia di diritti umani e diritto del lavoro, sono enunciati nelle nostre condizioni generali di acquisto e nel nostro Codice di Condotta del Fornitore. Per essere certi che vengano rispettati, commissioniamo audit regolari condotti da terzi esperti e indipendenti.

Ci avvaliamo dell'esperienza della Business Social Compliance Initiative (BSCI), un'iniziativa di conformità sociale aziendale volta a migliorare le condizioni di lavoro nelle catene di fornitura internazionali; i protocolli di audit sociale SMETA (Sedex Members Ethical Trade Audit) e WRAP (Worldwide Responsible Accredited Production); il programma Workplace Conditions Assessment (WCA); e lo standard di responsabilità sociale SA 8000 sul lavoro dignitoso.

2021 A che punto siamo:
• Nel 2021, il 100% dei nostri fornitori ha sottoscritto le nostre condizioni generali di acquisto e il nostro Codice di Condotta del Fornitore
2025 I nostri obiettivi:
Entro la fine del 2021, il 90% dei nostri fornitori di primo livello saranno stati sottoposti a audit da parte di organismi riconosciuti a livello internazionale (BSCI, WRAP, SMETA, SA 8000 et WCA)

La riduzione dell'impatto ambientale della nostra produzione

Consumo di energia, gestione delle risorse naturali, inquinamento dell'aria e dell'acqua legato ai processi di tintura e di finissaggio. Questi sono gli indicatori a cui prestiamo attenzione e che cerchiamo di ridurre nel corso delle nostre collezioni.

Supportiamo i nostri fornitori per l'ottenimento di certificazioni ambientali riconosciute a livello internazionale. Queste ci permettono di progredire verso modalità di produzione meno inquinanti, con una minore emissione di gas serra e più rispettose delle risorse naturali, degli ecosistemi e della salute dei lavoratori.

In particolare, ci affidiamo agli standard di certificazione ISO 14001 e Bluesign, che mirano rispettivamente a integrare le preoccupazioni ambientali e a migliorare il rendimento energetico delle organizzazioni; alla certificazione del LWG (Leather Working Group), un protocollo di audit per una produzione sostenibile e responsabile della pelle (livello Oro, Argento o Bronzo), e alla certificazione indipendente OEKO-TEX® STeP, che valuta gli impianti di produzione a tutti i livelli di lavorazione dell'industria tessile e della pelletteria e mira a certificare le qualità in termini sanitari ed ecologici e a garantire l'assenza di prodotti tossici per il corpo e per l'ambiente.

2021 A che punto siamo:
• Il 75% dei nostri fornitori di livello 1 sono stati sottoposti ad audit sociale
2025 I nostri obiettivi:
• Il 60% dei fornitori di livello 1 entro il 2025
• Il 70% dei nostri fornitori sottoposti ad audit in merito ai criteri ambientali entro il 2025

IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELLE NOSTRE COLLEZIONI

Una volta prodotte, le nostre collezioni vengono poi spedite ai nostri punti vendita fisici in 40 paesi o direttamente ai nostri clienti quando ordinano online.

Per limitare al massimo l'impatto della nostra distribuzione, agiamo a livello della progettazione e della gestione dei nostri punti vendita e optiamo per quanto possibile per mezzi di trasporto e di consegna a basse emissioni di carbonio.

Il consumo energetico e l'allestimento delle nostre boutique

Cerchiamo costantemente di ridurre il consumo energetico dei nostri punti vendita facendo ricorso ove possibile alle energie rinnovabili e a sistemi di illuminazione a basso consumo.

Inoltre, per l'allestimento delle nostre boutique privilegiamo l'utilizzo di materiali riciclati e riciclabili. Dal 2020, stiamo cercando di ripensare tutti i nostri negozi secondo un nuovo concept più rispettoso dell'ambiente, soprattutto grazie all'impiego di materiali sostenibili (rivestimento minerale delle pareti a base di calce, pigmenti naturali e polvere di marmo, legno proveniente da foreste certificate FSC, ecc.).

2021 A che punto siamo:
• Il 100% della rete di boutique in Francia è alimentata da energie rinnovabili.
• Le luci delle nostre vetrine si spengono a mezzanotte.
• Il 100% delle nostre aperture e delle nostre ristrutturazioni viene effettuato nel rispetto del nostro nuovo concept ecosostenibile
• Le nostre nuove shopping bag sono in carta certificata FSC 100% riciclabile e i loro rinforzi sono realizzati in Greyboard, un cartone riciclato e riciclabile certificato FSC

Spedizione a basso consumo di carbonio

Per rendere gli acquisti online più sostenibili, ci avvaliamo di metodi di spedizione a basso consumo di carbonio. Ove possibile, facciamo ricorso a servizi di spedizione innovativi e incoraggiamo il reso e il cambio dei prodotti in boutique.

2021 A che punto siamo:
• I nostri imballaggi per l'e-commerce sono certificati FSC e 100% riciclabili. Sono progettati per essere facilmente richiusi e riutilizzati in caso di reso.
• Una parte dei nostri ordini di e-commerce, soprattutto in Europa, viene spedita dalle nostre boutique più vicine al luogo di consegna al fine di limitare il numero di km percorsi
2025 I nostri obiettivi:
• Mettere in atto soluzioni di packaging riutilizzabili per le nostre spedizioni dal 2022

LA FAMIGLIA DI CUORE DI SANDRO

Poiché Sandro è una famiglia tanto di sangue quanto di cuore, la nostra ambizione è di andare verso una moda più responsabile e di coltivare questo spirito di famiglia affinché tutti i nostri dipendenti si sentano coinvolti e diano il loro contributo allo sforzo collettivo. È proprio questa la visione della fondatrice: essere una famiglia aperta a tutti, che si prende cura di tutti e che incoraggia tutti i talenti. Chiunque abbia lavorato, lavori o lavorerà per Sandro ha sentito, sente o sentirà i valori umani e autentici di un marchio impegnato che offre un costante supporto.

La parità

Se Sandro veste così bene sia gli uomini che le donne, è perché pone la parità e l'uguaglianza al centro dei suoi valori. Per noi di Sandro, le donne e gli uomini hanno tutti la loro importanza.

2021 A che punto siamo:
• 92% di donne nel comitato di gestione (CODIR)
• 71% di donne nel mondo

Formazione sui temi della moda sostenibile

L'apprendimento è un valore fondamentale per Sandro. Per questo motivo, offriamo a tutti i nostri collaboratori la possibilità di accedere a delle formazioni che sensibilizzano sui temi della moda sostenibile, affinché si impegnino a livello personale quanto noi ci impegniamo a livello collettivo.

2021 A che punto siamo:
• Accesso a una piattaforma di formazione a tutti i collaboratori del mondo (personale delle boutique incluso)
• I contenuti sui temi della moda sostenibile vengono aggiornati ogni mese (sensibilizzazione dei clienti in boutique sull'origine dei materiali, consigli sull'uso, ecc.)

La mobilità interna

Essere una grande famiglia significa prendere in considerazione le aspirazioni di tutti e permettere alle persone di evolvere in quanto a carriera e ambizioni. Per questo, Sandro sostiene i suoi dipendenti a lungo termine, in modo che da Sandro si possano sentire a casa.

2021 A che punto siamo:
• 54% di mobilità interne
• Anzianità media: 6 anni