Due tagli: dritto o aderente. La stoffa li valorizza. In filo grosso, per una mano più sostenuta, il trench ispira una sensazione di disciplina. Risulta strutturato, per uno stile sobrio e sofisticato che richiama il cappotto militare da cui prende origine. Quando però il filo è più sottile e la consistenza del tessuto più morbida, il trench diventa coreografico. Fluido, per sottolineare l'eleganza di ogni movimento. Chi è l'uomo che indossa un trench Sandro? Ciascuno ha il compito di interpretarlo e di appropriarsi, con il gabardine di cotone, dei codici di un'eleganza unisex, iconica e disinvolta. Libera.

Le mode passano, il trench resta. Slanciato e fiero, sa reinventarsi seguendo il ritmo delle ispirazioni della Maison Sandro. Collo rialzato, chiusura doppiopetto, le mani nelle tasche raglan, il trench sfida la città, il vento, la folla…Il soprabito creato originariamente per l'esercito britannico, reso celebre dalle icone della new wave come Ian Curtis di Joy Division, si porta in stile Coltrane, Jazz o Magnetic. E rende l'uomo il simbolo di un'eleganza intramontabile.

Tornare in alto Up arrow